Abbiamo incontrato Florence Müller, curatrice di From the Heart to the Hands: Dolce & Gabbana, per saperne di più sull'ispirazione e sui processi che hanno portato alla realizzazione della mostra. Continuate a leggere la trascrizione dell'intervista.

Trascrizione:

Sono Florence Müller, storica dell'arte e della moda. Sono la curatrice della mostra e ho lavorato con Domenico Dolce e Stefano Gabbana per portare alla luce le complessità dei loro processi di pensiero.

In questa mostra c'è un approccio molto originale all'Alta Moda, all'Alta Sartoria, all'Alta Gioielleria, che mostra l'ampia ricerca fatta negli atelier, dal cuore alle mani.

È un vero e proprio tributo all'incontro tra idee e artigianato, alla passione creativa che dà vita ai desideri dei designer.

Il processo di cura di una mostra è molto complesso. Si inizia scavando nella storia e negli archivi, esplorando ciò che è stato conservato, l'eredità della casa di moda, e impegnandosi in discussioni con gli stilisti, comprendendo le loro espressioni e intenzioni.

"Questo è davvero un tributo all'incontro tra idee e artigianato, alla passione creativa che dà vita ai desideri dei designer".

Ciò che mi ha affascinato è stato esaminare gli abiti da vicino, osservando tutti gli intricati lavori di sartoria e la loro sofisticata struttura. Poi, approfondire la ricerca sui tessuti, sui colori e sulle decorazioni che attingono a diversi mestieri, dal ricamo ad appliqué al ricamo su vetro.

È stata la mia occasione per capire il loro lavoro, le loro intenzioni e la loro aspirazione a creare bellezza dall'interno.

Credo che Domenico Dolce e Stefano Gabbana siano tra gli stilisti più ispirati dalla cultura e dall'arte italiana, e quelli che la rappresentano più fedelmente.

La mostra rende omaggio a tutte queste narrazioni, a tutto ciò che costituisce la ricchezza culturale dell'Italia. E dimostra anche una cosa: che il passato non è morto. Il passato può rivivere attraverso Alta Moda

"Credo che Domenico Dolce e Stefano Gabbana siano tra gli stilisti più ispirati dalla cultura e dall'arte italiana, e quelli che la rappresentano più fedelmente".

biglietti in vendita ora

Acquista i biglietti
ACQUISTO BIGLIETTI